Tag

, ,

UPSIDEDOWN

Ogni tanto mi viene il dubbio che la nostra formazione scolastica sia stata un po’ carente in alcune materie. Certe lezioni risultavano di scarso interesse e non erano in grado di attirare l’attenzione delle nostre menti laboriose, soprattutto perché, essendo vincolate a un orario ridotto, avevano un peso quasi irrilevante nella media scolastica di fine anno.

Pensiamo alla povera geografia! Studiata poco, male e forse un po’ troppo eurocentrista.

Nonostante sia convinta che le lacune scolastiche possano essere colmate con l’esperienza del vissuto, mi rendo conto che non sempre è così.

Ecco la top 5 (in ordine sparso) delle mini conversazioni più surreali derivanti dal tentativo di scoprire le mie misteriose origini:

1. “Sei brasiliana?”, “No!”, “Cubana?”, “No!”, “Allora etiope?”, “Neanche!” (Sudamericana, caraibica o africana…Perché spari a caso? Qual è il nesso? È come se ti chiedessero: “Sei argentina, spagnola o australiana?”), “Sono della Costa d’Avorio” (Sorriso smagliante e aria ringalluzzita del mio interlocutore), “Ah, e certo, non potevo mica indovinare un posto così!” 😦 (Così come? Perché, se avessi detto Liberia, Guinea, Mali, Burkina Faso o Gana sarebbe stato più ovvio? Ho trovato il nesso: sono gli unici tre posti esotici dove pensi esistano belle donne color cioccolato!).  

2. “Di dove sei?”, “Sono italiana!”, “No, di origini intendo!”, “Costa d’Avorio!”, “Ahhh…” (Silenzio imbarazzato…Forse si aspettava un posto più semplice per potermi raccontare del suo viaggio esotico in qualche villaggio turistico). “Beh, io ho un’amica di Santo Domingo!” 😯 (Appunto!!!).

3. “Ah, Costa d’Avorio! Bellissima!”, “La conosci?”, “No!”. 😕

4. “Dove si trova?” (perlomeno non finge di essere preparato!), “Africa occidentale, nel Golfo di Guinea!”, “Mmmm…vicino alla Somalia?” 🙄 “No, dalla parte opposta”, “Non ce l’ho presente…” (Lo vedo!).

5. “Mmm…Costa d’Avorio! Africa subsahariana…” (Wow, complimenti!), “Io sono stato in Senegal per lavoro” (Bene, ma che c’entra?), “Ti è piaciuto?”, “Sì, gli africani sono molto gentili, anche se lì sono mussulmani! Ma senza offesa, eh!” 😥 (Noto un pizzico di pregiudizio…Perché dovrei offendermi, stai solamente inferendo che i mussulmani, in quanto tali, non sono solitamente persone perbene e che sei stupito dal fatto che gli africani, giusto per generalizzare un altro po’, possano essere persino gentili!).

Visto che anche la sottoscritta ha delle profonde lacune in geografia, non pretendo ovviamente che tutti conoscano il mio paese di origine ma, quello che mi colpisce e mi fa sorridere di queste situazioni è che esso venga spesso utilizzato come argomento di discussione o di approccio, evidenziando una superficialità quasi comica. Un approccio che non punta ad una reale conoscenza dell’altro ma, alla possibilità di ricondurre tutto alla propria esperienza.

Se siete veramente curiosi di scoprire qualcosa di nuovo, fate le vostre domande ma cancellate dalla vostra testa le risposte preconfezionate che vi siete già formulati, e ricordate che, a volte, il silenzio è migliore di qualsiasi commento inopportuno; altrimenti, temo che la nostra conversazione non durerà più di 10 secondi. 😉

P.S. Però non demoralizzatevi! Esistono anche tantissimi africani che conoscono vagamente la Costa d’Avorio, l’importante è saper riconoscere i propri limiti!

Annunci